Yoga Nidra

Yoga Nidra è uno stato mentale che è tra il sonno e la veglia. La pratica di Yoga Nidra ha la capacità di penetrare nella mente umana e indurla ad uno stato di sonno dinamico.  Durante la pratica si appare addormentati, ma la coscienza funziona ad un livello di consapevolezza profondo.

Quando il rilassamento è completo, la ricettività è maggiore. Quando la coscienza è collegata a tutti i sensi, la ricettività è minore. Questo è il segreto di Yoga Nidra, rendere i praticanti in grado di ricevere intuizioni dalla mente inconscia.

Le intuizioni ricevute in Yoga Nidra portano il praticante a trovare dentro se stesso le risposte ai problemi. 

La vita moderna ci fa accumulare tensioni continuamente. Queste tensioni si manifestano a livello muscolare, emozionale e mentale. Per creare una dimensione pacifica dobbiamo imparare a rilassarci e ad armonizzare il corpo e la mente.

Durante la pratica la coscienza si sposta su tre livelli differenti che si alternano tra gli stati del subconscio e dell’inconscio. 

Yoga Nidra è considerato una forma di Raja Yoga. Nei Raja Yoga Sutra, Patanjali afferma:

“svapnanidragyanalambanam  va”

la mente può essere resa stabile dandole per supporto la conoscenza del sogno e del sonno

Yoga Nidra viene praticato in Shavasana. E’ consigliato indossare abiti leggeri e comodi. Gli occhi si tengono chiusi per tutto il tempo della pratica.

Vi verrà chiesto di scegliere il vostro sankalpa (proposito – risoluzione). Ciò che sceglierete sarà solo di vostra conoscenza e affinchè possa penetrare nella mente è necessario che sia espresso con parole semplici e chiare:

  • Io risveglierò la mia spiritualità
  • Io avrò successo nel mio lavoro
  • Io smetterò di fumare

Dovrete scegliere un solo sankalpa e mantenerlo fino alla fine della pratica.

Non aspettatevi che la risoluzione scelta si manifesti nell’immediato. Il risultato dipenderà dalla sincerità con cui la esprimete e dalla necessità profonda di realizzarla.

Durante lo svolgimento di Yoga Nidra ci sono tre requisiti essenziali da mantenere:

  1. Rimanere consapevoli
  2. Ascoltare la voce guida
  3. Muovere la mente rapidamente secondo le istruzioni

E’ consigliato far trascorrere almeno tre ore da un pasto abbondante e mezz’ora da uno spuntino leggero.